DIY Tavola

Piatti decorati fai da te, il mio epic fail e piano B

27 luglio 2018

Se mi seguite su Instagram già sapete che un paio di settimane fa, al grido di #anchelecraftersbagliano, ho annunciato il mio ultimo epic fail creativo. L’hashtag lanciato anni fa dalla mitica Bombetta mi torna sempre in mente ogni volta che combino qualche pasticcio (e capita, eccome se capita!!!).

Questa volta ho pensato di rendervi partecipi del mio fallimento, anzi magari avete anche qualche consiglio da darmi per capire dove ho sbagliato!

L’idea era quella di provare a realizzare quei meravigliosi piatti decorati effetto marmo che vedo in mille tutorial su Pinterest, creati apparentemente in modo semplice versando qualche goccia di smalto in un contenitore pieno d’acqua.

Ebbene, ho provato anche io ottimista e fiduciosa. Il risultato? Un fiasco totale. Lo smalto si è raggrumato e si è depositato a macchie sul piatto, creando un effetto come dire… beh, sicuramente molto lontano da quelle venature delicate tipiche del marmo che avevo immaginato.


Senza perdermi d’animo, mi sono subita messa a cercare un’idea alternativa. Le riconoscete le palline che si vedono sullo sfondo di queste foto?

Sì, sono proprio quelle di una COBOghirlanda, e ormai mi ero messa in testa di realizzare dei piatti decorati abbinati alle sue sfumature turchesi per una tavola estiva ispirata ai colori del mare e alle vacanze.

Ho messo da parte lo smalto per le unghie, sfoderato colore per ceramica a freddo e pennello, e ho iniziato a tracciare tutto intorno al piatto una serie di pennellate irregolari come tanti raggi turchesi.


Per avere una guida e proseguire in modo un po’ più regolare ho ritagliato un cerchio di carta e l’ho fissato al centro del piatto con del nastro adesivo. Che dite, posso essere soddisfatta del mio piano B? Ovviamente i piatti decorati con questi colori non sono adatti per entrare a contatto col cibo, ma sono perfetti se pensate di usarli come sottopiatti, come ho fatto io.

Vi ho messo un po’ di curiosità? Allora vi aspetto qui mercoledì prossimo, daremo il benvenuto ad agosto con una tavola che fa venire voglia di scappare a fare le valigie e saltare sul primo traghetto per la Sardegna, promesso!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply