Home decor Scoperte

Come scegliere la carta da parati perfetta

12 Novembre 2020

Ho sempre adorato le carte da parati e passato ore a sfogliare cataloghi online, ma prima d’ora non mi ero mai azzardata ad acquistarne una perchè ogni volta venivo bloccata da un dubbio esistenziale:
“Come si fa ad essere sicuri di scegliere la carta da parati giusta per la nostra casa?

Non è semplice immaginare l’effetto finale che farà, capire che tipo di disegno è più adatto rispetto al resto dell’arredo, destreggiarsi tra diversi tipi di materiali e finiture.

La settimana scorsa ho fatto una bella chiacchierata in diretta su Instagram con Alessandra Nazzari, responsabile comunicazione e co-fondatrice del brand Ambientha, che mi ha aiutato a sciogliere un po’ di dubbi.
Se siete curiosi potete rivedere la diretta qui, oppure continuare a leggere per scoprire tutti i suoi consigli!

Ambientha è un e-commerce di carte da parati e rivestimenti per l’interior design, nato due anni fa, con un catalogo esclusivo di soggetti realizzati da artisti italiani e internazionali sulla base di ispirazioni e suggestioni legate a particolari tematiche, che ognuno di loro ha interpretato in base alla propria sensibilità individuale. Che preferiate disegni astratti o ispirati alla natura, tonalità neutre o tinte accese, qui avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Ma quindi come si sceglie una carta da parati?

Il punto di partenza è sempre la valutazione dell’ambiente che si vuole decorare: sia per quanto riguarda la tipologia di supporto, sia dal punto di vista del design, ogni spazio ha caratteristiche ben precise di cui è indispensabile tenere conto.

Dal punto di vista estetico è importante cercare di creare una combinazione cromatica e stilistica armonica, che rispecchi i gusti individuali e il proprio stile personale.

Il materiale giusto per ogni ambiente

Con la carta da parati è possibile decorare qualunque stanza, anche quelle più umide e difficili come i bagni o le cucine, e in alcuni casi si può applicare addirittura all’esterno: l’importante è studiare con attenzione l’ambiente e scegliere il tipo di supporto più adeguato.

Noi proponiamo tre diversi tipi di supporti, tutti stampati con inchiostri ecologici a base d’acqua – spiega Alessandra – Quelli della serie Living sono traspiranti, in TNT senza PVC. Hanno  un bellissimo effetto opaco e una texture più materica. Per queste caratteristiche risultano un po’ più delicati, e sono perfetti ad esempio per le camere da letto .
I supporti della linea Pro invece sono più resistenti, sempre in TNT ma con un leggero strato di PVC che li rende anche lavabili e quindi più indicati per ambienti dove c’è più passaggio, come ingressi e soggiorni.
Infine è disponibile un supporto in fibra di vetro, molto più resistente e adatto agli ambienti umidi come bagni e cucine. Per rendere le carte completamente impermeabili si può scegliere inoltre di rivestirle con uno strato di resina, che le rende praticamente indistruttibili.

Grazie a questo processo è possibile, in alcuni casi, applicare la carta da parati perfino su pareti esterne come terrazzi e logge. Lo sapevate? Io non credevo davvero che fosse fattibile!

Un’anteprima personalizzata

Nel mio caso, il soggetto che mi ha rubato il cuore con un vero e proprio colpo di fulmine è stato Aylen Jungle, ispirato all’Amazzonia e disegnato da Federica Baruffi.
Non appena ho visto il giaguaro accoccolato sul ramo me lo sono immaginato nell’angolo del mio soggiorno, sopra il divano. Ma ovviamente sono stata assalita dai soliti dubbi: starà davvero bene? Il giaguaro sarà sproporzionato? E se poi i disegni risultassero coperti dai mobili???

Per mettere a tacere tutte le mie perplessità e risolvere il problema dei mobili che avrebbero parzialmente coperto i soggetti, è venuta in mio soccorso Alessandra con il servizio di personalizzazione e anteprima proposto da Ambientha.

Inviandole una foto della parete che avrei voluto decorare e tutte le misure, ha personalizzato in esclusiva per me il disegno (a proposito: riuscite a individuare tutti gli elementi che sono stati riposizionati?) e mi ha inviato un’anteprima assolutamente realistica, che mi ha permesso di decidere con la massima tranquillità avendo già ben presente quale sarebbe stato l’effetto finale.

Welcome Kit

Una volta scelto il soggetto, ho dovuto valutare con attenzione il colore e i diversi supporti: non potendo toccare con mano un campione come in un negozio fisico, Ambientha propone un Welcome Kit che è possibile ordinare dal sito per ricevere fino a 5 campioni di carta in formato 12×55 cm, scegliendo  i soggetti e il tipo di carta preferiti.

Il kit contiene anche uno sconto del 5% sull’acquisto finale della carta da parati e la possibilità di richiedere  un’anteprima gratuita dell’ambiente che  si desidera decorare, proprio come quella che ho ricevuto io.

Questo kit nel mio caso è stato fondamentale per scegliere tra due diverse variante colore e due differenti supporti: ho potuto accostarli alla parete e rendermi conto dell’effetto reale in base alla posizione e alla luce.

Inserendo il mio codice REF-DILLIDALLI  sull’e-commerce di Ambientha è possibile ordinare il Welcome Kit gratuitamente (senza pagare nemmeno le spese di spedizione!) e ottenere così sempre gratis anche l’anteprima della parete e uno sconto sull’acquisto finale della carta da parati.
Direi che non avete davvero più scuse per rimandare la scelta: avete già trovato il vostro progetto preferito?

Post  realizzato in collaborazione con Ambientha

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply